CHIAMA Monsummano (PT) E-MAIL

Illuminato dai LED l’ultimo Nobel per la fisica

//Illuminato dai LED l’ultimo Nobel per la fisica

Tre scienziati giapponesi sono i vincitori dell’ultimo Nobel fisica grazie al loro LED a luce blu che permette maggior efficienza con consumi minori.

I LED, acronimo inglese di light-emitting diode, permettono di realizzare lampadine da 300 lumen per Watt, a differenza delle classiche lampadine a incandescenza da 16 lm/W o delle più recenti lampade a fluorescenza da 70 lm/W.

Ma perchè un Nobel per la fisica? “Un quarto dell’energia elettrica mondiale è impiegata per accendere le lampadine” spiegano gli scienziati “e grazie ai LED siamo riusciti a diminuire notevolmente questo consumo. Consideriamo che questi diodi non vengono utilizzati solo nelle lampadine ma anche in cellulare e apparecchi elettronici mobili. Già da trent’anni si lavorava con diodi a luce verde e rossa, ma senza quelli a luce blu non sarebbe stato possibile l’utilizzo di lampadine a luce bianca. I LED permetteranno una vita migliore ai paesi del terzo mondo dove la corrente elettrica si trova in minor quantità o non si trova proprio.”

I tre vincitori del Nobel sono Isamu Akasaki, 85 anni, professore all’Università di Nagoya, Hiroshi Amano di 54 anni e Shuji Nakamura di 60 anni, insegnante all’Università Santa Barbara in California. Nakamura ha lavorato anche sui Led a luce verde, i Led a luce bianca e i diodi laser blu che sono impiegati nei dischi Blu-Ray e dei Dvd di alta risoluzione (HD).

By |2015-09-02T11:33:48+00:00settembre 30th, 2014|Il Blog di Greenel|0 Comments

Lascia un commento